Sinsabor

Ecco cos’è il sinsabor.. ci voleva un riga stampata per capirlo.

Il sinsabor è essere Pensalo Bien e cercare di incastrarci dentro Elentari (scusate l’autereferenzialità, qui)
il sinsabor sono gli alfajores e gli oreo a colazione, con le teiere di caffè per restare svegli
il sinsabor è Sinsabor
il sinsabor è Vuelvo al Sur che chissà quando la si ballerà di nuovo
il sinsabor è sapere che, comunque, era giusto così perchè non si può essere solo metà di se stessi

ma chi l’ha detto che quando la musica colpisce non fa male? per me sono schiaffi invece di note, coltellate invece di parole ed il gusto dolceamaro che mi lasciano.

mi si incastra tutto nella mente, Buenos Aires e quasi tre anni di vita, che chissà se mai riuscirò a disincastrare.

credo che solo una persona potrò capire queste cosa scritte, parole che, giuro, non sono casuali.

per gli altri chiedo venia, ma anche uno stupido algoritmo, a volte, può essere crudele.

Veronica

p.s. e grazie, carino, comunque. anche per la tesi.

~ by PensaloBien on December 16, 2008.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: